Tag

,

gallery_hero_il_fullxfull_728884299_fu25

Quando si pensa alla magia , almeno i più , una pozione su  tutte scatena l’interesse : il filtro d’amore !

L’amore per sua natura così irrazionale e fragile , atroce se non corrisposto porta l’uomo a credere a ciò che razionalmente mai crederebbe , da secoli questa è la magia più richiesta , bramata da nobili donne e fonte di arricchimento per non pochi ciarlatani.

Si identifica come “magia rossa” . Nel Medioevo infatti tale scienza riteneva indispensabile, perché il filtro fosse efficace, la presenza delle mestruazioni , creando così nell’immaginario un vero patto di sangue con l’amato .

In altri casi , forse meno romantici , era all’afrodisiaco che si anelava ed era il Basilico , la Verbena , la Rosa , il Prezzemolo e la Camomilla unite al miele che si adoperava .

La Mandorla era ritenuta l’ afrodisiaco per eccellenza , per questo ancora oggi si usa nei confetti !

Monika M.