Tag

,

wp-1474633864606.jpeg

-Quello ti si addice accanto come una macchia di inchiostro su di un Caravaggio! –

 Furono le uniche parole che il padre le rivolse in tutta la serata. Lucrezia non poté fare a meno di pensare all’unica macchia che li riguardasse , quella lasciata sulla tendina del letto a baldacchino della sua cameretta da principessa. Dopo l’eruzione avvenuta tra le sue gambe non aveva avuto altro per pulirsi e quell’alone sul rosa antico della stoffa tornò in mente a quelle parole. Un sorriso sfacciato inarcò la sua bocca e carezzandola con la lingua si chiese se somigliasse un po’ al sorriso di lui, quel sorriso impertinente che amava tanto .

Da Come un’isola di Monika M. ( vietata la riproduzione )

Acquista ora il romanzo