Tag

, , , ,

61y5nxxxtpl__sy346_

Lo stile di scrittura di Cenzie Loparco provoca quel sublime piacere nel lettore che unicamente gli scrittori affermati arrivano a generare , se dovessi fare un paragone , quindi personale , posso affermare di aver pensato ad Elsa Morante come equivalente piacere  di lettura.

La calura estiva , come caldo colore su di un dipinto , avvolge le prime pagine della narrazione del romanzo La Mano , introducendoci alle abitudini dei protagonisti che , proprio per sfuggire al caldo eccessivo , fissano per l’indomani mattina la partenza della gita . Salvo ed i suoi tre inseparabili amici , all’insaputa dei genitori , si spingeranno a caccia di un presunto tesoro sino al lontano “bosco delle rose ” ma quel che troveranno metterà a rischio tutto , persino la loro amicizia.

Una mano , è questo che i ragazzi vedono spuntar fuori dal terreno e non l’ambito tesoro !

La paura vince su tutto e tutti , temendo punizioni da parte dei genitori i ragazzi decideranno di non svelare a nessuno la macabra scoperta , tutti eccetto Salvo che coraggioso deciderà di denunciare alle forze dell’ordine la scoperta … ma verrà creduto ?  Riuscirà a far luce sul mistero ?

Dissento fortemente da chi valuta un romanzo in base alle rocambolesche avventure in esso narrate , al contrario trovo che proprio la semplicità sia da considerare come suo valore , La Mano narra una storia semplice ma coerente e coinvolgente , scritta in modo superlativo!

Avvertenze :

Nonostante il  macabro ritrovamento  il  thriller  è adatto anche a lettori giovani , sono certa si appassioneranno alle vicende dei quattro amici narrate nel romanzo .

Controindicazioni :

Vi affezionerete tantissimo a Salvo e tiferete perché la spunti sul maresciallo Nisticò che non crede alle sue parole!

Lo consiglio ? Assolutamente SI perché questo libro appartiene a quel tipo di letture che si vanno perdendo … La Mano ha il sapore della narrativa che tanto ho amato !

Monika M .

Link acquisto del romanzo

Annunci