Tag

, , , , ,

Fantasmi-e-lupi-mannari-a-SantOmero.jpg

 

Chi come me ha passato le estati della fanciullezza in Abruzzo,ospite dei nonni,ha trascorso serate accompagnate da racconti terrificanti , decisamente non adatti ad un bambino ! Ricordo ancora i brividi e la pelle d’oca che si generava ogni volta che sentivo pronunciare quella parola : Lupo mannaro !

Non saprei dire per quale motivo tali fenomeni,che oggi troviamo ridicoli , dai vecchi erano creduti veri ed accertati , addirittura identificavano la casa e la persona che tale “trasformazione ” subiva , avvertendo tutti noi di stargli alla larga . Ovviamente diveniva per noi ragazzi la sfida di coraggio e ricordo ancora i capitomboli per sfuggire come razzi ,dalle vicinanze di tale casa , non appena avvertivamo un rumore provenire da lì .

Tutti questi ricordi sono riaffiorati , come la pelle d’oca , quando tempo fa sono capitata  nel paesino di Sant’Omero , Teramo.

Come mia abitudine mi aggiravo a caccia di vecchie edificazioni da fotografare , appassionata di arte visito le chiese , pure non essendo credente ma sono le vecchie fonti a destare in me il desiderio di fotografia . Mi avvicinai così ad un antico lavatoio , un vecchietto mi osservava da lontano sorridendo,curiosa mi sono avvicinata chiedendo cosa lo divertisse . ” Fonte Vecchia ” così si chiamava il lavatoio era meta di pellegrinaggio di curiosi ultimamente , ma io lo ignoravo .

Appoggiato sul suo bastone da passeggio , in un dialetto stretto ma che per mia fortuna capisco , mi ha raccontato  la leggenda che per lui è da credere assolutamente reale : lì le donne che andavano a lavare i panni venivano spaventate dal lupo mannaro che , evidentemente assetato , si recava alla fonte a bere ! Queste impaurite scappavano tra urla terrorizzate lasciando i panni caduti a terra .

Forse per vincere la mia perplessità mi raccontò che persino il Sindaco aveva chiamato degli “acchiappafantasmi”. Vi lascio immaginare  la mia faccia, lo osservavo incredula a bocca aperta , prima di lasciarlo mi sono fatta così indicare gli altri luoghi coinvolti nel misterioso avvistamento . Mi disse così che il 1 Novembre era possibile avvistare i fantasmi presso l’edicola della Chiesa di Santa Maria a Vico , lo disse come se la cosa fosse accertata dalla popolazione e che non servisse certo chiamare gente esperta di tali fenomeni .

2628.jpg

Ho scoperto poi in seguito , facendo ricerche  per appurare quanto detto dall’anziano incontrato , che non distante da lì a Civitella del  Tronto ,presso una fortezza borbonica,era stato rivelato qualcosa di misterioso .

cronaca-abruzzo_gli-acchiappafantasmi-registrano-lamenti-a-civitella-del-tronto.jpg

I moderni  Ghostbusters ,che vedete qui nella foto, stanno analizzando dei lamenti che pare provengano dal “pozzo del suicida “,così è chiamato poiché negli anni settanta qui si suicidò un giovane . 

Non so a voi , ma a me è tornata la pelle d’oca , proprio come mi accadeva da bambina .

Monika M .

Annunci