Tag

, , , ,

untitled.png

Recentemente ho visitato Napoli ed ogni qualvolta dicevo di esser interessata a visitare la tomba di Dracula tutti mi guardavano con occhi allibiti . Eppure la notizia venne riportata anche dal ” Il Mattino ” e gli studi vennero svolti da professori  dell’università di Tallinn,  Estonia . Testarda ho cercato la Chiesa ,  purtroppo il chiostro non era accessibile e non ho potuto scattar foto mie , userò quindi quelle presenti nella rete , perché altri come me credono questo sia possibile !

Tale sepolcro si trova in Santa Maria La Nova ed a portar qui gli studiosi è la figlia di Vlad Tepes :  Maria Blasa , che scappò dal suo paese finendo proprio in Italia dove sposò Giacomo Alfonso Ferrillo .

So cosa state pensando in questo momento : il collegamento Transilvania / Napoli è davvero assurdo … ma vi assicuro che non è poi così folle ! Conoscete l’ordine del Dragone ?   Vlad Tepes ne faceva parte e con lui  il re di Napoli Ferrante D’Aragona !

L’odine del Dragone altro non era che un ordine militare instituito dall’imperatore Sigismondo , il 13 dicembre del 1408 ,  per contenere l’impero ottomano .

220px-khm_wien_a_49_-_ceremonial_sword_of_the_order_of_the_dragon_c__1433

 

Non è quindi plausibile che il sovrano di Napoli , alleato del Voivoda di Valacchia, accogliesse la figlia rimasta sola ? Infatti nel 1476 di Vlad Tepes si perdono le tracce durante una battaglia contro i Turchi , molti ne ipotizzarono la morte . Ma è davvero così ?

Alcuni sostengono sia  sepolto nel Monastero di Snagov  , ma gli studiosi Rosetti e Florescu sospettano che il corpo ritrovato sia di Vlad II , padre di Vlad  l’Impalatore  e che Vlad III si trovi a Napoli , identificando la lapide per i simboli che essa riporta .  

78744_20140611_71742_drak13

Il dragone raffigurato sulla lapide confesso è molto suggestivo per chi come me vive nel culto del Romanzo “Dracula” di Bram Stoker .

Tomba-di-Dracula-600x391.jpgE sono lieta di sapere che, dopo le prime incredulità , oggi studi approfonditi sono stati sovvenzionati per comprendere tutti i simboli misteriosi che questa lapide ci mostra . Ad esempio su una parete è impressa una misteriosa iscrizione affrescata , ma non se ne comprende la lingua ,  non si tratta di un alfabeto slavo, né glagolitico croato angolare, né glagolitico bulgaro-macedone rotondo, neanche cirillico, non  si tratta del copto e nemmeno di aramaico appare più un codice da decifrare .

634532_0141010_iscriz38_jpg_pagespeed_ce_wUFEbIImRc.jpg

L’originale è stato coperto con pitture ed intonaco, per i restauri occorreranno almeno 5mila euro , gli studiosi si domandano se l’occultamento sia stato voluto e se si perché ?  Ne conoscevano il significato  ? Vlad Tepes è giunto in Italia con la figlia e qui è stato sepolto ?

Se siete ancora scettici vi parlerò presto della figlia di Vlad :Maria Blasa , prossima mia protagonista nel romanzo : “Vlad Tepes , cronache del diurno” !

Monika M .

Annunci