Tag

,

41wpP6PW7-L__SY346_.jpg

Nonostante Dracula sia il protagonista indiscusso del romanzo raramente egli parla e si manifesta . La narrazione si sviluppa tramite una “raccolta” di diari e lettere scritti dai vari protagonisti ,  l’antologia  viene poi proposta al  lettore come una cronologia di accadimenti  realmente vissuti .

La parte che più amo è quella iniziale  descritta dal diario di Jonathan Harker , giovane avvocato inviato in Transilvania per curare gli interessi di un nobile del luogo : il Conte Dracula . Meraviglioso è il viaggio in diligenza che lo condurrà al vetusto castello dove tutto apparirà così sconvolgente da indurlo a  dubitare  della sua stessa sanità mentale. Le descrizioni poi di Castel Dracula imprigionano la mia fantasia che in quei luoghi si aggira ogni giorno , esplorandolo curiosa al pari di Jonathan .

La rivelazione di chi realmente sia il Conte  getterà il giovane avvocato nello sconforto più totale , è ostaggio di un mostro e la morte gli appare ormai inevitabile . Lasciandoci sospesi la trama si sposta a Londra dove la giovane innamorata di Jonathan : Mina  ne attende il ritorno.

L’approdo del galeone che trasporta il Conte Dracula  in terra inglese è assolutamente geniale , come le rivelazioni che il diario di bordo svelano . La trama palesa una cura incredibile dei dettagli che svelano una storia narrata in modo inimitabile , Bram Stoker infatti crea per ogni protagonista uno stile di scrittura che lo indentifica , facendoci dimenticare che sia in realtà un unica mano a vergare le parole .

Il personaggio che più mi affascina è indubbiamente Van Helsing :  professore e studioso di fenomeni sovrannaturali , chiamato in loro aiuto . Egli  non esprimerà mai i suoi sospetti  ma , comprendendo quanto difficile sia credere  , rivelerà direttamente ai loro occhi quale creatura sono chiamati a combattere.

Nonostante il vampiro sia considerato un mostro esercita indiscusso ed innegabile fascino nel lettore ,probabilmente perché egli sfugge alla morte .  Inebriante è il suo morso , il dono , che ci conduce si in un limbo di non vita ma che ci sottrae alla morte , immortalità  che forse intimamente e segretamente …bramiamo ricevere .

Uno dei miei romanzi preferiti anche se  avrei auspicato un finale diverso …

Monika M

 

Annunci