Tag

, ,

Studi per il nuovo romanzo: “Aquila, le vette dello Spirito” mi hanno condotto dalla città di L’Aquila sino a Gerusalemme… bizzarro? Ascoltate …

1245619279-PiantaAquila

Misteriose casualità (ma voi credete al caso? ) legano le due città a partir dalla piantina urbana che sembrerebbe vederle speculari l’una dell’altra e sovrapponibili!

Appreso questo son saltata sulla sedia perché se per L’Aquila il numero della città è il 99 per Gerusalemme è il 66 .

Non mi restava che capir questo numero…da dove nasce? Ebbene sembrerebbe che 99 sono i castelli che, uniti , diedero il via alla costruzione della città. Novantanove dovevano essere le piazze, le chiese e le fontane… ma la più celebre ” La fontana delle 99 cannelle” non ha 99 mascheroni a comporne la struttura ma 93, è probabile quindi che tale numero sia un codice? Un codice studiato per legare le due città ed indicare come guardarne la mappa urbana?

Per cosa? Vi starete chiedendo ora…

Chi come me è appassionato di Cavalieri Templari, o meglio chiamarli Cruci Segnati per l’epoca, sa che leggenda vuole essi trovarono sotto le rovine del  Tempio di Salomone favolosi Tesori, segreti inconfessabili e sconvolgenti verità ( che decretarono  la loro ricchezza prima  e la soppressione per eresia poi ). Ebbene io , come altri, suppongo che ciò che lì venne trovato finì in Aquila… e che la pianta della città riveli dove oggi il Tesoro sia ancora custodito!

3416877489_181c42a83b

 

I dipinti che costellano le pareti della chiesa di Fossa: S.Maria Ad Criptas (AQ) raccontano di come la città sia stata teatro di presenza Templare ed ancor più misterioso rivelano come in Aquila si sapesse dell’esistenza della Sacra Sindone, perché nella stessa posa Gesù viene ritratto,  ancor prima dell’ufficializzazione del ritrovamento!

Inoltre la città di Aquila venne divisa in “Quarti” : in quattro parti proprio come Gerusalemme!

 

LAquila_Collemaggio.jpg

E si arriva alla Basilica che per molti è espressione stessa dei Templari: Collemaggio.

La facciata stessa rivela delle croci rosse in marmo…e quella torre posta al fianco appar bizzarra, ed è stato proprio quell’elemento a suggerirmi ulteriori studi che rivelerò nel mio nuovo  romanzo, una verità sussurrata da tempo, ma alla quale ancora non siete pronti a credere!

Monika M

 

 

Annunci