Tag

untitled.png

 

Henry Miller

Miller aveva una rigidissima disciplina. Aveva scritto addirittura undici comandamenti, consultabili nel suo manuale di scrittura (Henry Miller on Writing):
1.Fai una cosa alla volta e non passare alla successiva finché non l’hai completata.
2.Non cominciare altri nuovi libri, non aggiungere altro materiale a ‘Black Spring.’
3.Non essere nervoso. Lavora con calma, con gioia, con coraggio o come ti pare.
4.Lavora seguendo il Programma e non in base al tuo Stato d’Animo. Fermati al momento stabilito!
5.Quando non puoi creare, puoi  sempre lavorare.
6.Aggiungi un po’ di cemento ogni giorno, invece di nuovo fertilizzante.
7.Resta umano! Vedi gente, vai in giro, bevi se ti viene voglia.
8.Non sei un cavallo da soma! Lavora solo con piacere.
9.Dimentica il Programma quando ne senti il bisogno ma poi torna a seguirlo il giorno dopo. Concentra. Riduci. Escludi.
10.Dimentica i libri che vorresti scrivere e pensa solo al libro che stai scrivendo.
11.Scrivi sempre e prima di tutto. Arte, musica, amici, cinema vengono dopo.