Tag

, ,

51raXCoCf1L.jpg

Lunghezza stampa: 122 pag.

Genere : giallo.

Chi ha visitato Ferrara come turista  inizialmente si sentirà spaesato, qui la cittadina viene raccontata da un’altra prospettiva. Il giallo inizia con il ritrovamento di un corpo: una giovane donna è stata assassinata e gettata vicino al centro sociale che ospita Vivian Deacon. Ho adorato le citazioni dei grandi protagonisti di celebri libri gialli ai quali la protagonista si rifà per dar inizio alle sue strampalate indagini.

Invisibili, così spesso i clochard vengono chiamati ed invisibile tenta di essere Vivian nelle investigazioni che porta avanti osservando tutto senza far troppe domande. La stampa e la polizia hanno già trovato un colpevole, ma non il colpevole, con questa convinzione Vivian porta avanti indagini che la porteranno ad invischiarsi in storie lontane e fangose del Polesine.

Il libro è scorrevole e personalmente l’ho trovato intrigante, incuriosisce sempre più il lettore … cosa indica quello sbaffo di cipria, unico indizio ritrovato sul corpo?

Quel che emergerà sarà il dietro le quinte di vite che appaiono spesso noiose…banali…ma che nascondono eventi inaspettati.

Vi auguro buona lettura.

Monika M