Tag

,

images1VFYKGCY.jpg

 

Un grande classico della letteratura Vittoriana!

Grandi speranze è  la storia dell’orfano Philip Pirrip, detto “Pip”, segue le vicende del ragazzo dall’infanzia sino all’età adulta. Da povero ragazzino Pip brama divenire un vero gentiluomo così da poter corteggiare l’amata Estella.

Come lui anche Estella è orfana, adottata da una donna molto particolare:  Miss Havisham.

Abbandonata dal suo promesso sposo nel giorno delle nozze  Miss Havisham cresce la bellissima fanciulla con l’unico scopo di vendicarsi di tutti gli uomini! Un oggetto dei desideri che però nessuno avrebbe mai potuto avere.

Ho trovato le atmosfere della casa di  Miss Havisham assolutamente geniali, il banchetto rimasto intatto per anni.. la donna che vestita da sposa si aggira per le stanze, come il fantasma di se stessa, dona al lettore perfettamente la solitudine dell’animo della donna, ma senza però concederle il nostro perdono per il suo folle piano!

 

taglioAlta_00136.jpg

 

Non vi svelerò tutta la storia, se non lo avete letto vi consiglio di farlo! Vi svelerò però che esistono due finali di questo romanzo scritto da Charles Dickens e che in genere viene riportato unicamente il primo scelto.

 

La storia è sofisticata ed intricata tanto da catturare il lettore in modo tentacolare. La curiosità impedisce di interrompere la lettura.

Se volete vederlo in trasposizione cinematografica: Grandi Speranza film 2012, di diretto da Mike Newell.

 

 

Monika M .

7184R59JmzL.jpg