thumbnail

Cos’è una figura retorica? È un artificio del discorso che serve a dare a quest’ultimo un effetto particolare.

 

Figure retoriche , alcuni  esempi:

La metafora, è una similitudine senza il termine di paragone.

L’allegoria, consiste nel caricare il senso letterale delle parole di un ulteriore significato, di solito più astratto.

L’iperbole, Utilizzandola l’autore intende esagerare o ridurre ai minimi termini il concetto, la persona o la cosa che sta descrivendo.

Similitudine, evidenzia un rapporto di somiglianza tra due azioni, due personaggi, due avvenimenti o due immagini

Antitesi ,accostamento e, allo stesso tempo,  contrapposizione di due termini dal significato contrastante (dal greco “antìthesis” = “contrapposizione”).

Metonimia , sostituzione di un termine con un altro, in base a un rapporto logico che lega il significato dei due termini.

Ossimoro accosta due termini in forte antitesi tra loro, con lo scopo di creare un’effetto disorientante e paradossale.

Eufemismo, espediente stilistico utilizzato per attenuare un’espressione che si ritiene troppo cruda e netta per essere esplicitamente detta o scritta.

 

thLIN7Y64F